+39 0963 374061 •
  дом -  блог  -  CalabriaGo

La cipolla rossa di Tropea: Storia e peculiarità!

напечатано в CalabriaGo

Img cipolla tropea

Oggi vi raccontiamo la storia di un prodotto di eccellenza della nostra meravigliosa Regione!

 

La cipolla Rossa di Tropea Calabria Igp quest'anno è stata la regina di Expo e territori Calabria attraverso il concept Sapere di Cipolla! E' apprezzata in tutto il mondo per il suo inconfondibile sapore e per le sue proprietà organolettiche. Ma chi di voi conosce la storia di questo prezioso bulbo made in Calabria?

La cipolla rossa di Tropea è stata identificata con questo nome perché proprio in questa zona (l'area di produzione va da Nicotera ad Amantea) esiste il microclima adatto affinché essa abbia le qualità specifiche. C'è anche un altro motivo: dalla stazione ferroviaria di Tropea, ma anche da quella di Ricadi (dove aveva luogo la società SCEDAR) partivano le spedizioni verso il resto d'Italia e i paesi esteri, tra cui le Americhe dove si trovavano molti emigrati calabresi. Secondo diverse fonti storiche e bibliografiche, la Cipolla Rossa di Tropea arrivò in Calabria più di 2.000 anni fa, grazie a popoli come i Fenici o i Greci che a lor volta avevano appreso i metodi di coltivazione dagli Assiri e dai Babilonesi.

 

Lo sapevate che…?

Alcune citazioni sull'utilizzo della cipolla rossa di Tropea si trovano nelle opere di diversi autori. Plinio il Vecchio (23 d.C. - 25 agosto 79 d.C.) afferma che questo pregiato bulbo serve a curare molti disturbi fisici. Altre testimonianze si trovano nei racconti di molti aristocratici europei che, tra il '700 e l'800 intrapresero il Grand Tour e, visitando la costa tirrenica, da Pizzo a Tropea, assaggiarono le cipolle rosse. 

La cipolla di Tropea è stata dichiarata, da alcune fonti mediche, ottima per la dieta dei cardiopatici, efficace nella cura del diabete e ideale per ridurre il rischio di cancro alla laringe, al fegato, al colona e alle ovaie. 

Nel corso degli anni, la rossa di Tropea è stata promossa, tutelata, valorizzata, utilizzata dagli chef di tutto il mondo, protagonista di numerosi eventi, sagre, piatti cucinati in diverse case del globo terrestre. La cipolla di Tropea è il souvenir gustoso da portar con sé al ritorno dalle proprie vacanze in CalabriaA Tropea, ma anche nei dintorni, sono presenti molti negozietti caratteristici dove acquistare le famosissime trecce e alcune aziende che si dedicano alla trasformazione del prodotto in gustosissime creazioni come la mousse di cipolla di Delizie Vaticane.

Se volete scoprire altri particolari riguardanti la storia della produzione e della commercializzazione del bulbo tropeano, potete leggere il libro “La treccia rossa. Storia della cipolla di Tropea” di Pino Vita, Pellegrini Editore, 2014!

 

Cosa aspettate? Venite in Calabria a gustare l' ”oro rosso” e a scoprire le altre eccellenze del territorio! Potete soggiornare in una delle nostre case vacanze low cost a Tropea!

 

Francesco Apriceno

 

Sei un proprietario? Pubblica su CalabriaGo!

Pubblica la tua struttura a soli 2 euro al mese!