+39 0963 374061 •
  Home -  Blog  -  CalabriaGo

Presentati i primi dati relativi ai flussi turistici in Calabria nel 2014

Pubblicato in CalabriaGo

Presentati i primi dati relativi ai flussi turistici in Calabria nel 2014

In fase di pubblicazione il Quattordicesimo rapporto sul turismo

Il quattordicesimo rapporto sul turismo della Regione Calabria è in procinto di essere pubblicato sui canali istituzionali, tra cui il sito www.turiscalabria.it, ma si possono già conoscere i primi dati. Infatti, il rapporto è stato presentato a Milano in occasione della trentunesima edizione della Borsa Internazionale del Turismo (BIT). In tale occasione sono state effettuate, da parte dei relatori, diverse analisi sulle prospettive dell’offerta turistica regionale. Si è parlato di accessibilità, del grado di innovazione tecnologica raggiunto e degli aiuti previsti dalla Programmazione regionale, della valorizzazione di alcuni assets importanti quali centri storici, musei, enogastronomia, turismo religioso e tanti altri canali di attrazione. Veniamo ai dati totali delle presenze turistiche registrate nello scorso anno dal Sistema Informativo Turistico della Regione. Il flusso degli arrivi in Calabria nel 2014 è stato di 1,402 milioni per un totale di 7,762 milioni di pernottamenti contro  1,472 milioni e 8 milioni di pernottamenti del 2013. Si registra dunque una leggera flessione, il 3% in meno rispetto all’anno precedente. Questo dato è stato analizzato dal Dirigente generale del Dipartimento Turismo della Regione Calabria, Pasquale Anastasi che ha spiegato: «va ricordato che negli ultimi quindici anni la Calabria è la regione italiana che ha visto il maggiore incremento di turismo del Paese. Dal rapporto che la Regione ha presentato anche negli altri anni emerge che il dato principale è legato alla presenza turistica in Calabria di italiani, circa l’80%, ossia oltre un milione di arrivi, rispetto al 20% circa di stranieri. Gli arrivi di turisti stranieri sono stati quest’anno circa 207.368, con un soggiorno medio di 6,71 giorni e  con 1,389 milioni di presenze. Nel 2013 invece gli arrivi di turisti dall’estero sono stati 254.300 con un soggiorno medio di 6,54 giorni, producendo quindi 1. 663 milioni di presenze. Dal punto di vista delle provenienze, il 79,1% del turismo calabrese è costituito da italiani, gli stranieri sono, come accennato,  il 20,9%.  I turisti stranieri provengono principalmente dalla Germania (29,2%), paese su cui continuano ad investire molti tour operator di incoming. Seguono nella statistica gli arrivi dalla Russia (9%) e dalla Francia (8%). Per quanto riguarda i turisti italiani, viene confermato il movimento di persone provenienti dalle regioni vicine: dalla Campania arriva il 30,4% dei turisti italiani, dalla Calabria stessa il 12,4%, dal Lazio il 12%, dalla Puglia il 10%. Rimane pressoché invariata a fare vacanza nel periodo estivo: il 40% infatti ha preferito soggiornare in una struttura ricettiva nel mese di agosto mentre l’85%, fra giugno e settembre. In attesa di poter leggere e analizzare i dati completi riportati nel quattordicesimo rapporto sul turismo, può essere avviata la ricerca di nuove strategie che portino all’incremento degli arrivi e delle presenze, ma anche  della durata media dei soggiorni e all’incremento delle presenze di turisti stranieri, aumentando il livello di competitività della Regione sui mercati esteri.

Francesco Apriceno

  • Img tropea_calabria
  • Img tropea_calabria
  • Img tropea_calabria
  • Img tropea_calabria

Sei un proprietario? Pubblica su CalabriaGo!

Pubblica la tua struttura a soli 2 euro al mese!