+39 0963 374061 •
  Home -  Blog  -  CalabriaGo

Il parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro

Posted on CalabriaGo

Img parco-biodiversita-catanzaro

Oggi vi scriviamo da un luogo particolare in cui natura e cultura si incontrano: Il parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro, conosciuto anche come Parco dell’Agraria. Un’area verde di 60 ettari in cui rilassarsi, fare jogging, ma anche arricchirsi culturalmente, come vi spiegheremo tra poco.

L’idea di realizzare questo Parco è nata nel 2004 dalla riqualificazione della vecchia azienda della scuola agraria. Oggi, l’area ospita una grande varietà di flora e fauna e si tratta di un centro polifunzionale: infatti in questa zona troviamo le sedi del Museo Storico Militare “Brigata Catanzaro”, del Centro Recupero Animali Selvatici e del Corpo di Polizia Provinciale. Nel parco sono presenti ben 50.000 piante e tantissime specie di fiori. Tra gli animali presenti possiamo ammirare gufi reali, aquile, gru coronate, un grifone del Pollino, falchi, pappagalli, civette, assioli, aironi. Il “cuore” del Parco consiste nella cosiddetta Valle dei Mulini, una zona boschiva di 48 ettari divisa in tre sentieri: Il Grande Anello del Parco, l’Anello Antico Acquedotto e l’Anello delle Miniere. Qui possiamo respirare essenze mediterranee, ma anche ammirare famiglie di cervi e daini che hanno il loro habitat idoneo.

L’area viene gestita con la massima attenzione alla cura dell’ambiente. Infatti, vengono messi in atto alcuni accorgimenti quali l’utilizzo di veicoli elettrici a zero emissione, il riutilizzo degli scarti di potatura, l’impianto di irrigazione a basso consumo di acqua e tanti altri dispositivi rispettosi per l’ambiente.

Ma il Parco dell’Agraria è anche il luogo dove la natura si sposa con la cultura e con l’arte! Infatti, vi troviamo una grande raccolta di opere d’arte all’aria aperta. Sono presenti meravigliose installazioni che sono completamente armonizzate con il paesaggio. Per citarvi alcuni dei titoli di queste pregevolissime realizzazioni, ricordiamo: “Electric Kisses” di Dennis Hoppenheim, Cast Glance di Tony Cragg, L’uomo che misura le nuvole di Jan Fabre, Testimoni di Mimmo Paladino, un dittico in bronzo realizzato da Stphan Balkenhol che rappresenta un uomo e una ballerina.

Non mancano le attrazioni per i più piccoli, quali scivoli, giochi gonfiabili, una funivia a pendolo, ponti e tanto altro per intrattenere i numerosissimi bambini che visitano l’area.

Nel parco si può fare anche attività fisica godendo dell’aria salubre, avendo la possibilità di praticare diverse discipline sportive: footing su sentieri diversi per pendenza e difficoltà, mountain bike, minipallavolo, calcetto, basket, pattinaggio sul ghiaccio. Vi sono inoltre a disposizione stazioni per flessioni e addominali. Non mancano nemmeno tavoli in cemento rivestiti a scacchiera e adatti anche per giocare a carte.

Queste e altre cose troverete nel Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro che è un ambiente veramente fantastico e ricco di prospettive per il tempo libero e non solo. Se avete voglia di rilassarvi, di “ricaricare le pile” dopo un periodo di particolare stress, questo parco è sicuramente ciò che fa per voi!

Francesco Apriceno

Are you an owner? Post on CalabiaGo!

Let’s publish your structure spending only 2 Euros per month!