+39 0963 374061 •
  Home -  Blog  -  CalabriaGo

Calabria coast to coast: un tour dalla Costa Degli Dei alla costa dello Ionio

Pubblicato in CalabriaGo

Se vi trovate in vacanza in Calabria e vi alletta l’idea di un tour da costa a costa, dal Tirreno allo Ionio, vi proponiamo un itinerario che parte da Tropea  e termina a Capo Rizzuto, passando per stupende località balneari, così come per ampie distese di zone verdeggianti.

Tropea è la prima tappa del nostro tour, nella provincia di Vibo Valentia. E’ la meta balneare preferita dai vacanzieri e già in questo primo periodo primaverile si sta popolando di turisti e visitatori. Famose sono le sue spiagge che hanno avuto nel tempo numerosi riconoscimenti per la sabbia finissima, il mare cristallino e gli scenari paesaggistici che offre.  A Tropea da visitare sono il centro storico, che per la sua posizione sul mare gode di uno stupendo panorama godibile dai diversi punti di belvedere;la chiesa di Santa Maria dell’Isola, arroccata su di una roccia da dove il panorama è davvero suggestivo; la Cattedrale, in stile normanno, che custodisce il crocifisso nero, assolutamente da non ignorare.

Se le spiagge sono le vostre  tappe indispensabili, vi suggeriamo un bagno a Parghelia, Marina di Zambrone e  Briatico, tutti paesini balneari dove le acque della Costa degli Dei ricordano paesaggi caraibici. Da questo lembo di costa salutiamo le vicine Isole Eolie, facilmente raggiungibili in escursione con una minicrociera.

Se dopo sole e mare avete bisogno di ristorarvi e rinfrescarvi, non potete non fermarvi per una sosta a Pizzo  Calabro, dove il gelato di produzione artigianale, preparato con ricette tradizionali che si tramandano nel tempo,  è davvero un  must . A Pizzo meritano una visita la chiesa di Piedigrotta, ricavata in una grotta posta su di una rupe a picco sul mare e  il Castello di Murat, che deve il suo nome a Gioacchino Murat, cognato di Napoleone Bonaparte, che fu ucciso all’interno del forte  dopo aver tentato invano di riconquistare il regno di Napoli.

Da Pizzo proseguiamo verso nord est, percorrendo l’incantevole entroterra Calabrese per raggiungere la provincia di Catanzaro dove gli amanti della natura  non potranno non apprezzare i percorsi naturalistici del Parco della biodiversità Mediterranea, che impegna una vastissima area della città, tanto da ospitare al suo interno il Museo storico Militare che ripercorre le più importanti tappe della storia militare e che custodisce anche la ghigliottina che causò la morte di tanti patrioti della zona,  e il Centro di recupero animali selvatici. Nel Parco si possono ammirare  una variegatissima fauna e flora, ma anche  sculture di importanti artisti contemporanei.

Tornando a spiagge e mare, ci rimettiamo in viaggio per giungere a Catanzaro Lido, quartiere costiero della città, dove cominciamo a respirare  il profumo intenso dello Ionio.

Lungo la costa ci dirigiamo verso nord, alla volta di Isola di Capo Rizzuto,che è un promontorio, non un’isola, straordinaria meta balneare che affaccia su ben 34 km di litorale. Qui merita sicuramente una visita il castello Aragonese situato in località “la Castella”, originale per la sua posizione: è stato eretto, infatti, su un isolotto a pochi metri dalla costa e a cui si può accedere, a condizioni di bassa marea, tramite una striscia di terra che scompare con l’alta marea. Data l’originalità del posto, è divenuto location per diversi set cinematografici e pubblicitari.

  • Img CHIESA-PIZZO
  • Img CHIESA-PIZZO
  • Img CHIESA-PIZZO
  • Img CHIESA-PIZZO
  • Img CHIESA-PIZZO
  • Img CHIESA-PIZZO

Sei un proprietario? Pubblica su CalabriaGo!

Pubblica la tua struttura a soli 2 euro al mese!