+39 0963 374061 •
  Home -  Blog  -  CalabriaGo

10 consigli per organizzare una fantastica vacanza in Calabria

Pubblicato in CalabriaGo

Img calabria_turismo

Organizzare una vacanza in Calabria non è una cosa semplicissima: spesso ci si dimentica che si tratta di una grande regione, che le cose da visitare sono tantissime e che si trovano anche a grandi distanze l'una dall'altra e che quindi non si può pensare di visitarla senza un'auto. Di certo la Calabria è famosa per le sue spiagge ed il suo mare, ma non dimentichiamo che questa regione era parte della Magna Grecia e quindi sono tantissimi i siti archeologici da visitare. D'altronde perchè una vacanza sia veramente fantastica deve saper dosare in modo equilibrato sole, cultura, relax e divertimento. Di seguito vi diamo 10 consigli per organizzare una fantastica vacanza in Calabria.

La Calabria offre numerose strutture alberghiere, villaggi vacanza, agriturismi e campeggi, ma il modo migliore di visitarla è sicuramente quello di prendere una casa in affitto: scegliere il soggiorno in una casa vacanza ti permette di essere autonomo negli spostamenti e soprattutto negli orari. Passare le vacanze in una casa in affitto ti permette inoltre di godere di tutte le comodità e di essere libero di organizzare itinerari ed escursioni.

La Calabria è bagnata da due mari, il Mar Ionio ed il Mar Tirreno, quindi sarebbe bello riuscire a visitare entrambe le coste: c'è chi sarebbe felice solo di poter saltellare di spiaggia in spiaggia, da una costa all'altra. Ci sono spiagge di sabbia dorata e fine, spiagge di ghiaia e sassi, fino alle grandi scogliere ancora selvagge. Il panorama in Calabria è molto vario e lo scarso sviluppo industriale ha fatto sì che questi luoghi rimanessero un vero paradiso incontaminato. Le località turistiche della Calabria assolutamente da visitare dagli amanti della tintarella sono: Capo Vaticano, Capo Colonna, Capo Bruzzano, Diamante, Paola, Praia a mare, Scalea, Scilla, Palmi (costa Viola), Squillace e Tropea.

Come già anticipato la Calabria non è solo mare e sole quindi bisognerebbe trovare il tempo di visitare anche il Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria, dove sono custoditi i famosi Bronzi di Riace: accanto a questi famosi reperti archeologici, vi sono poi numerose altre testimonianze della Calabria del VI e del V secolo a.c. A Catanzaro, il capoluogo, potrete visitare i resti di un castello eretto in epoca normanna ed uno dei ponti più alti, a Badolato, sulla costa ionica, potrete ammirare molte chiese bizantine, ma non dovete perdervi nemmeno Sibari, sempre sulla costa ionica, che conserva ancora numerosi reperti archeologici, Cosenza, sede dell'Università della Calabria e Crotone ed il suo Museo Nazionale Archeologico. Per gli amanti della cultura, una tappa andrebbe prevista anche al Museo di Locri e a Pentidattilo, zona che sta per entrare sotto la tutela UNESCO.

La Calabria oltre ad essere una regione rinomata per le spiagge, è anche terra di montagne: numerose sono le escursioni che possono fare gli amanti del trekking e della mountain bike, ma non si annoieranno nemmeno gli amanti dei borghi medievali. La città di Stilo, un piccolo comune in provincia di Reggio Calabria di nemmeno 3000 abitanti, è infatti inserita nel circuito de "I borghi più belli d'Italia" ed inoltre vi si può ammirare una delle chiese bizantine più belle.

Abbiamo parlato di trekking e di mountain bike, ma la Calabria, essendo bagnata da addirittura due mari, è anche terra di escursioni subacquee: in questa regione sono numerosissimi i centri di diving e il Museo Archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria organizza anche interessantissimi corsi di archeologia subacquea.

La Calabria è terra di tradizioni popolari e non mancano le manifestazioni legate alla gastronomia: a Diamante si organizza per esempio la Saga dei Peperoncini, dove per cinque giorni si potranno assaggiarne tutte le varietà passeggiando per le bancarelle del centro storico e sul lungomare.

A Spilinga invece, una frazione di Tropea, ogni 8 agosto si tiene la Sagra della 'Nduja: la 'nduja è una particolare salsiccia piccante e per le strade del paese si organizzano danze e spettacoli pirotecnici per accompagnare la scorpacciata. È ancora Tropea ad essere famosa per la sua cipolla rossa, tanto da avere una apposita sagra a tema.

A nord della regione, nella frazione di Laino Borgo, sempre ad agosto, si tiene il Palio dei Ciucci: come in quello più famoso di Siena, le contrade incitano il proprio fantino in groppa ad un asino e la vincitrice festeggerà fino all'alba.

Calabria terra di tradizioni, di cultura, di mare e di montagna, ma di questa regione si innamoreranno anche i patiti del relax. Il piccolo paese di Galatro, in provincia di Reggio Calabria, ospita infatti uno dei più moderni e rinomati complessi termali: i benefici delle acque di Galatro, ricchissime si sali minerali, erano conosciuti già a partire dal XIX secolo, quando i monaci curavano gli infermi. Ma tutta la Calabria ha un ricco patrimonio a livello termale e numerose sono le strutture che vi possono trovare.

Non dimenticate poi di acquistare una delle famose ceramiche e terracotte come souvenir: la Calabria vanta una tradizione annosa anche nella lavorazione di questi materiali e sono tantissimi gli oggetti che si possono comprare.

Sei un proprietario? Pubblica su CalabriaGo!

Pubblica la tua struttura a soli 2 euro al mese!